Basta terrorismo mediatico: campagna affissioni a Belluno

Basta terrorismo mediatico: campagna affissioni a Belluno

Da alcuni giorni, in vari comuni del Bellunese, sono apparsi dei manifesti e una vela molto particolari, impossibili da non notare. Di norma tali spazi sono dedicati ad annunci e promozioni commerciali, ma in questo caso si tratta di qualcosa di diverso.
La scritta infatti che appare a caratteri cubitali è la seguente: “BASTA DISINFORMAZIONE. BASTA TERRORISMO MEDIATICO.”

A Belluno da diversi mesi è in corso una vera e propria caccia alle streghe nei confronti di tutti coloro che hanno messo in discussione o semplicemente hanno sollevato dubbi, sulle misure restrittive adottate dal governo.

La stampa locale da oltre un anno porta avanti un’inaccettabile campagna di terrorismo mediatico, pubblicando – come abbiamo del resto già dimostrato – anche notizie false e strumentalizzate.
La stessa stampa si è inoltre accanita contro quegli infermieri e operatori socio sanitari – divenuti poi noti anche a livello nazionale – che hanno legittimamente rifiutato l’imposizione al vaccino.
Ma non è tutto, perché i quotidiani locali hanno anche denigrato in più occasioni i centinaia di manifestanti degli eventi “No Paura Day” andati in scena in due occasioni in Piazza dei Martiri nel capoluogo di provincia.

Per questi motivi, abbiamo deciso di mettere in atto una controffensiva mediatica attraverso una campagna sul territorio e non ci fermeremo qui.

Staff No Bufale